Firefox: cercare nel sito corrente con Google

schermata di search site

Capita spesso di voler fare una ricerca interna al sito. Le soluzioni sono due:

  1. trovare nel sito una casella di ricerca, sperando che il webmaster sia stato previdente;
  2. fare una ricerca con Google di questo tipo: nomestringa site:indirizzosito

Search site è un’estensione di Firefox che semplifica le cose. Basterà digitare il testo nella barra di ricerca, e premere l’icona verde: apparirà una pagina di Google, con i risultati interni al sito.

È inoltre presente nel menu contestuale: se selezioniamo un testo e clicchiamo col tasto destro del mouse, ci comparirà l’opzione per fare una ricerca nel sito.

Share

Le 7 estensioni più utili per Openoffice 3

Modelli Impress

Modelli Impress

1) PDF Import. Finalmente è possibile importare i PDF in Openoffice, e modificarli come documento Openoffice Draw. Questa estensione offre inoltre la possibilità di creare PDF ibridi, che incorporano il documento sorgente. Questi PDF misti possono essere modificati facilmente dalle applicazioni Openoffice.

2) SVG Import. Una delle lacune più importanti di Openoffice è l’assenza di supporto a SVG. Si tratta di un formato aperto di grafica vettoriale, utilizzato come standard da Inkscape e consigliato caldamente dal W3c. Questo filtro ne consente l’importazione e l’esportazione.

3) Pagination. La versione 3.0 di Openoffice ha introdotto numerose novità, ma gli sviluppatori si sono dimenticati di aggiungere una voce di menu per numerare le pagine. Con Pagination basta andare nel menù Inserisci -> numero di pagina

4) Modelli Impress. I modelli forniti con l’installazione base di Openoffice sono un po’ troppo old-style. Con questo pacchetto potremo realizzare presentazioni di grande impatto visivo.

5) Openoffice2googledocs. Utile addon per sincronizzare i vostri documenti con i servizi online Google Docs e Zoho.

6) Accentuate. Stanchi di aprire la mappa caratteri per inserire maiuscole accentate? Questo add-on converte alcune combinazioni tipo ( es. E’ ) in maiuscole accentate. Per rendere più veloce l’operazione è opportuno assegnare una scorciatoia da tastiera alla macro. Cliccate col tasto destro sulla barra degli strumenti, scegliete “Personalizza” e poi “Tastiera”. Nella finestra “Funzioni” scegliete Openoffice Macro -> User -> Accentuate -> Module -> Accentuate, poi nella finestra “Combinazione tasti” selezionate quella che trovate più comoda (io ho scelto ctrl-maiusc-Z) e cliccate su “Modifica”.

7) Creative commons licensing. Con questo add-on potrete aggiungere una licenza Creative Commons al vostro documento, andando in Inserisci -> Creative Commons.

Un Firefox con un look da Safari

Come rendere il nostro Firefox più simile al browser di casa Apple?
Ecco un estensione e alcuni temi:

  1. Fission. Questa estensione colloca la barra di caricamento nella barra degli indirizzi. Si può scegliere il colore o usare un immagine di sfondo.
    Fission
  2. Isafari. Un tema che ricalca in buona misura lo stile di Safari.
  3. IFox. Il grigio è più tenue del tema precedente.
  4. Cobalt Firefox. Un accattivante tema mac-style, che si discosta dall’interfaccia di Safari.

I risultati delle partite di calcio su Firefox

Footiefox

Alcune estensioni di Firefox forniscono utili informazioni in tempo reale. Previsioni meteo, terremoti, e anche risultati calcistici.

Footiefox è l’estensione dedicata agli amanti del mondo del calcio. Si va a posizionare nella barra di stato, dove possiamo tenere d’occhio i risultati delle partite. I campionati disponibili sono ben 190! Nell’ultima versione, la n. 2.0 rilasciata il 14 novembre, è stato aggiunto il supporto per la serie B italiana. Non mancano naturalmente Champions League, Coppa Uefa e qualificazioni a euro 2008. Nella barra di stato scorrono in sequenza i risultati dei campionati selezionati. Inoltre, dal pannello delle opzioni, è possibile scegliere aggiungere un avviso sonoro o testuale in caso di gol.

5 estensioni per la sicurezza di Firefox

Firefox è generalmente ritenuto più sicuro di Internet Explorer. Questo non significa che sia immune da rischi. Possiamo migliorarne la sicurezza con alcune estensioni:

 

Noscript

 

  1. Noscript. È tra le estensioni più popolari in assoluto. Noscript disattiva Javascript e le applet Java come impostazione prefinita. Spetta poi al navigatore scegliere di volta in volta quali siti autorizzare. Naturalmente, è sconsigliato autorizzare siti che appaiono poco affidabili.

  2. Mcafee Siteadvisor. Visualizza un’icona colorata nella barra di stato e vicino ai risultati delle ricerche di Google. I colori sono tre: rosso per i siti pericolosi, giallo per quelli rischiosi e verde per quelli affidabili. Il controllo non è in tempo reale: molti siti nuovi hanno un punto interrogativo, perciò bisogna richiederne la verifica. I dati analizzati sono innumerevoli. Sono verificati i download disponibili, l’invadenza dei pop-up, spam, adware, spyware, virus e phishing.

  3. WOT. Un altro “semaforo”, che però si fonda esclusivamente sui voti dati ai siti web da chi usa questa estensione.

  4. Finjan. Effettua un controllo in tempo reale alla ricerca di virus e script malevoli. Nei risultati di ricerca appare un semaforo. Non verifica il phishing.

  5. Dr. Web Antivirus Link Checker. Cliccando col tasto destro del mouse, e scegliendo la voce omonima dal menu contestuale, viene analizzato il file o la pagina web di destinazione.

Firefox resuscita le pagine scomparse

Errore 404! Pagina non trovata. Quante volte ci si imbatte in questa spiacevole scritta? Per vari motivi, la pagina cercata è sparita o è stata spostata, e il navigatore si trova così a bocca asciutta. Un estensione di Firefox può risolvere il problema. Il nome è eloquente: 404: File not found? Now it will be! Quando ci si imbatte in una pagina inesistente, appare una finestrella, dove si chiede se si vuole vedere la versione archiviata. Un click su OK, e se si è fortunati si apre l’ultima versione funzionante della pagina sul sito webarchive.org, il grande archivio storico di Internet.